CREMA NUOVA, RIQUALIFICAZIONE PIAZZA

Piazza Fulcheria a Crema Nuova sarà riqualificata e abbellita. Finalmente l'attesa, bella notizia per i residenti, i commercianti e per i bambini, visto che un occhio di riguardo sarà anche dato a nuove iniziative proprio per loro. Giovedì sera presso il bar-tabacchi della piazza stessa, in un'affollata conferenza stampa – presenti gli amministratori cittadini, i gestori dei negozi locali capeggiati da Chiara Leoni e alcuni residenti – sono stati illustrati gli interventi di sistemazione previsti, ma anche reso noto parte del programma dei momenti di festa che saranno organizzati per la “Giornata mondiale del gioco”, in calendario per il 21 maggio prossimo proprio in piazza. Data per la quale l'amministrazione – come ha promesso l'assessore ai Lavori pubblici Fabio Bergamaschi – intende inaugurare (forse nei giorni precedenti) la riqualificazione generale, che interesserà la fontana, il verde, l'arredo urbano, con l'installazione pure di un gioco “fisso” in piazza in collaborazione con l'associazione lodigiana Animum Ludendo Coles, che collabora con tantissimi Comuni per valorizzare l'artigianato e il gioco di una volta, e le scuole Braguti e di Crema Nuova (214 scolari hanno prodotto 107 disegni, che saranno impiegati per realizzare il gioco a percorso che sarà posizionato al centro dello slargo).
Il tutto con un investimento di circa 50.000 euro. “Di questi soldi una buona fetta servirà per la fontana, con rifacimento di cordolatura, impianto elettrico e pompe, il resto per le piantumazioni per 10.000 euro circa, i nuovi arredi, una fontanella, panchine e, per settembre, nuovi giochi per bambini in aggiunta al percorso in pietra di 16 caselle che sarà installato con il progetto promosso presso le scuole”.
Alla serata – che è stata anche un momento organizzativo – ha partecipato pure il sindaco Stefania Bonaldi, che ha sottolineato il bel rapporto instauratosi col quartiere, “molto propositivo e familiare”. “Le risorse non sono infinite, ma c'è spazio quest'anno per interventi sul decoro della piazza, con accorgimenti e sistemazioni in grado di valorizzare quello che c'è”, ha detto. Gli ha fatto eco l'assessore Morena Saltini, al Commercio, che ha coordinato il confronto e ricordato la collaborazione in atto con Confcommercio e i negozianti del quartiere. A Bergamaschi e al presidente dell'associazione Animum Ludendo Coles Furio Fermi il compito di illustrare quanto si farà.
“Il fatto che dalle promesse si passi ai fatti ci soddisfa molto – ha commentato la Leoni a nome dei commercianti -. Un segnale della vostra attenzione come amministrazione è che stasera siete venuti in mezzo a noi. La collaborazione è positiva e gratifica tutti. Proseguiamo anche nel coinvolgimento delle scuole e dei giovani, dal Cr. Forma alle elementari, con l'obiettivo di avvicinare le nuove generazioni e animare la piazza”. Prima dei saluti, pasticcini e brindisi.