CREMA-IDENTIFICATO RAPINATORE GRAN RONDÒ

Identificato e denunciato il rapinatore che domenica 3 aprile alle 18 agì all'interno di un negozio del centro commerciale Gran Rondò di Crema. Si tratta di un 30enne noto ala Polizia arrivata a lui attraverso un veloce ed attento lavoro d'indagine.
L'episodio criminoso si era consumato alle 18 della prima domenica del mese. “Un ignoto malfattore – spiega il vicequestore Daniel Segre – era entrato da solo e a volto scoperto in un negozio della galleria del Gran Rondò e si era fatto consegnare l'incasso (poco più di mille euro) dal commesso intimando allo stesso di non chiamare la Polizia, sotto minaccia di far intervenire alcuni suoi complici che a suo dire lo stavano attendendo fuori dal centro commerciale. L'uomo si è quindi allontanato a piedi”.
La volante del Commissariato è intervenuta subito sul posto senza riuscire, però, nell'immediatezza a rintracciare il rapinatore. Raccolte le testimonianze e acquisiti i filmati delle telecamere del sistema di videosorveglianza del centro è iniziata la caccia all'uomo.
“Nel giro di pochissimi giorni – continua il dirigente di Polizia – grazie all'intuito degli operatori della squadra anticrimine investigativa del Commissariato, è stato dato un nome al volto dell'ignoto rapinatore, rimasto ben impresso nelle menti dei testimoni dopo quei pochi istanti di paura in cui si è consumato l'episodio criminoso. L'uomo, un trentenne già noto agli investigatori della Polizia di Stato e residente fuori regione, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cremona per il reato di rapina”.