REGIONE – FLOP DEL CLICK DAY

Stamattina, in aula al Pirellone, è stata discussa l'interrogazione presentata dal consigliere regionale cremasco del Pd Agostino Alloni sul “click day”, a seguito dei problemi riscontrati il 1° marzo scorso nell'accesso al bando riservato ai Comuni inferiori ai mille abitanti per interventi di risparmio energetico degli edifici comunali e che gli erano stati segnalati dai sindaci di Campagnola Cremasca, Torlino Vimercati, Ripalta Guerina e Quintano.
Rispondendo a nome del presidente Maroni, il sottosegretario Fermi s'è impegnato a modificare, per il futuro, semplificando le procedure di accesso ai bandi regionali, superando il sistema del “click day”, specie per i piccoli Comuni. E ha inoltre assicurato una disponibilità di ulteriori 8 milioni di euro circa, per cercare di soddisfare i Comuni esclusi.
La modalità operativa per l'erogazione ancora non si conosce e toccherà alla giunta regionale provvedere.
“Apprezziamo il mea culpa della Giunta”, commenta il consigliere Alloni. “Più volte avevamo denunciato il mal funzionamento del sistema del 'click day' e la decisione di cambiare le procedure valutative dei bandi regionali è una segnale positivo che va nella direzione che chiedevamo. Per quanto riguarda il caso specifico della gara rivolta ai piccoli Comuni per interventi di risparmio energetico la Regione ha dichiarato che finanzierà con ulteriori 8 milioni il bando così da rispondere alle domande rimaste inevase”.