CREMA – CONTROLLATA LA MOVIDA, DENUNCE

Altro fine settimana di controlli alla 'movida' di Crema e fioccano denunce. La Polstrada ha ritirato ben 6 parenti per guida in stato di ebbrezza, accompagnate da denunce e in un caso da due sequestri d'auto, e verbalizzato una settima denuncia a carico di un automobilista che aveva contraffatto il tagliando di rinnovo del permesso di guida.
I controlli sono avvenuti lungo le principali arterie che conducono a Crema, a tarda serata o nel cuore della notte. Ed è proprio lungo la Serenissima e in via Milano che gli agenti dell'ispettore Mario Crotti hanno fermato i sei automobilisti risultati avere un tasso di alcol nel sangue superiore al consentito. Due di loro hanno oltrepassato anche la soglia dei 2.5 mg/l ed è così scattato immediato oltre al ritiro di patente anche il sequestro della vettura sulla quale stavano viaggiando.
Un settimo automobilista che era invece stato sanzionato alcuni giorni prima, si è presentato al distaccamento della Stradale di via Macallè esibendo la patente, che al momento dell'accertamento non aveva con sé. Così vuole la procedura. L'uomo pensava di poterla fare franca ma gli operatori si sono accorti che quel documento non era mai stato rinnovato e che il tagliando applicato che attestava invece il rinnovo era stato contraffatto. Il cremasco è stato deferito.