PALLANUOTO: VITTORIA CREMASCA

Asd pallanuoto Crema: pini, Massari 2, Comassi 7, Macdonald, Marchesi, Madonini, Bianchi 1, Ferrari, Bassanini, Fabene, Radaelli, Furini 2, Vigentini. Allenatore Parietti Massimo (superiorita' numeriche 3/7)

Vimenrcate nuoto: Marchesi, Casiraghi, Marcandalli, Lombardi, Crippa, Montrasi 3, Allegrini, D'ariano, Corno, Boni, Pasquadibisceglie 1, Squintani 3, Rovelli. Allenatore Cavalleretti (superiorita' numerica 1/3 rigori 0/1)
Dopo un paio di minuti di studio Comassi sblocca il punteggio in deviazione, poi dopo aver recuperato la palla velocemente la squadra di casa guadagna una superiorita' numerica che Furini capitalizza al meglio, un minuto dopo la squadra brianzola accorcia con Squintani ma ancora Furini allunga; 3-1 Squintani riesce a liberarsi al tiro e – complice una deviazione – riesce a dimezzare il divario per il 3-2 di fine quarto.
Secondo tempo che vede la squadra cremasca stringere ancor piu' le marcature e ribaltare il gioco con veloci ripartenze e proprio prima Massari e poi la doppietta di Comassi portano la squadra di casa sul 6-2 di cambio campo.
Il terzo quarto inizia con la squadra di casa che vuole allungare il punteggio e  vi riesce con Furini in superiorita' numerica e qui sul 7-2 l'attacco ospite cambia posizione in campo dei propri giocatori ottenendo un buon effetto sorpresa infatti Montrasi prima con la sua specialita' dell'alzo e tiro e poi in superiorita' numerica accorcia 7-4 ; il boa ospite guiadagna un rigore e Montrasi scaglia la palla sul palo ma il rimbalzo successivo fa cadere la sfera proprio sulla sua mano ed è lesto a ritirare segnando il 7-5 ; sull'azione successiva Comassi riesce dalla linea dei 2 metri a trafiggere l'estremo difensore ospite ma ed una manciata di secondi dalla fine Squintani trova il pertugio giusto per l'ultima rete della frazione che si conclude sul 8-6.
Ultimo quarto che inizia nel migliore dei modi per la squiadra cremasca che va in rete con Bianchi dal perimetro in superiorita' numerica e da Comassi in contropiede prima e poi in posizione da boa, ultima rete oispite ad opera di Pasquadibiscelgie mentre ancora Comassi chiude i conti sul 12-7.