8 MARZO – BANDIERE LISTATE A NERO

Questa mattina le bandiere del Palazzo Municipale sono listate a nero. L'occasione è commemorativa e ricorda le vittime innocenti dei femminicidi.
“Contro la violenza sulle donne anche i simboli sono importanti”, sottolinea il sindaco di Crema Stefania Bonaldi. “Come sindaco, oltre che donna e madre, ho accolto l'invito del Presidente della Camera Laura Boldrini a ricordare, in occasione della Festa dell'8 Marzo, coloro che continuano a essere uccise per mano di chi dovrebbe amarle.”
“L'8 marzo saranno abbassate a mezz'asta le bandiere di Montecitorio in segno di lutto per tutte le donne vittime di femminicidio”, ha, infatti, affermato ieri la presidente Boldrini a margine della proiezione a Montecitorio di “Suffragette”, il film dedicato alla storia del movimento che accompagnò le donne al voto.
“Non è possibile dimenticare le donne uccise – ha continuato la presidente – ma anche i loro figli, ragazze e ragazzi che sono stati spesso testimoni dell'uccisione delle loro madri per mano dei loro padri. Trovo che sia importante un segno di attenzione e cura da parte delle istituzioni nei confronti delle vittime e delle loro famiglie che difficilmente riusciranno a dimenticare certe tragedie.”