CREMA-UBRIACO AL VOLANTE IN PIAZZA DUOMO

Manovre azzardate e pericolose nel cuore della città. A tanto è arrivato, a causa dell'alcol, un 35enne cremasco che ha aperto la sua settimana vedendosi sanzionare, ritirare la patente e denunciare per guida in stato di ebbrezza.
Il giovane è stato visto alla guida della sua Fiat Panda lunedì mattina in piazza Duomo a Crema. Ha effettuato qualche testacoda azzardato creando preoccupazione e scompiglio. Così un passante ha allertato una volante della Polizia in servizio nel centro città. All'arrivo degli agenti la vettura aveva imboccato via Battisti, ed è lì che i poliziotti l'hanno bloccata.
“Una volta fermata la macchina – spiega il vicequestore Daniel Segre -, gli agenti hanno fatto scendere il conducente, visibilmente ubriaco, che a stento manteneva l'equilibrio e che ha cominciato a rivolgersi in modo sconclusionato verso gli operatori, cercando di allontanarsi a piedi. A questo punto agli operatori della Polizia di Stato non è rimasto altro da fare che portare l'alcolico autista in Commissariato per sottoporlo all'etilometro e ricavarne un dato al limite del coma etilico, dato che l'etilometro ha segnato un tasso 6 volte superiore al massimo consentito. Inutile aggiungere che, oltre al ritiro della patente e alla notifica dei verbali per le infrazioni al codice della strada, è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza a carico del trentacinquenne cremasco”.