SONCINO – FURTO DA VANOLI, UN ARRESTO

Ruba coltelli, radio e un misuratore laser dalle corsie della Ferramenta Vanoli di Soncino ma viene colto in flagrante e arrestato. Protagonista un 53enne residente a Comezzano-Cizzago fermato venerdì nel tardo pomeriggio all'interno della ferramenta dai Carabinieri allertati dal personale.
I dipendenti infatti si erano insospettiti nel vedere l'uomo aggirarsi tra le corsie. Un rapido controllo e da una teca la sorpresa: 4 costosi coltelli erano spariti. Immediata la telefonata al 112. Una pattuglia dei Carabinieri è giunta sul posto e ha controllato il 53enne trovandolo in possesso di quanto trafugato dalle corsie della Vanoli.
Il bresciano è stato arrestato. Dopo aver trascorso la notte nella camera di sicurezza della caserma dei Cc di Soncino è stato processato con rito direttissimo e condannato a un anno di reclusione, che non sconterà per effetto della condizionale.