BAGNOLO CR.- DROGA, TRE IN CARCERE

I Carabinieri della Compagnia di Crema, in esecuzione di una condanna inflitta dal Tribunale di Cremona, hanno fatto scattare ieri sera le manette ai polsi di tre egiziani domiciliati a Bagnolo Cremasco già arrestati per spaccio di droga.
I fatti risalgono al 2008 quando gli investigatori avviarono un'azione di controllo a carico dei tre, monitorando i loro spostamenti. La gang era solita ritrovarsi in un bar del paese e presso i giardini di piazzale Rimembranze a Crema teatro di spaccio di stupefacenti rilevato dai militari. Dopo mesi di appostamenti gli uomini dell'Arma entrarono in azione facendo scattare le manette ai polsi, complessivamente e in più blitz, di otto egiziani. Sequestrati anche droga e denaro.
Dopo un periodo di carcerazione preventiva tutti i fermati sono ritornati in libertà in attesa del processo che dopo i vari appelli e ricorsi si è concluso nel mese di novembre del 2015. O.I. 32 enne egiziano, H.R.I.M. 40 enne ed il fratello H.N.I.M.K. 34 enne tutti domiciliati a Bagnolo C.sco nella serata di ieri sono stati rintracciati nelle loro abitazioni e nuovamente arrestati in esecuzione della sentenza di condanna rispettivamente alla reclusione di 3 anni e 11 mesi, 4 anni e 28 giorni e 3 anni, 10 mesi e 11 giorni e tradotti in carcere a Lodi per scontare la pena inflitta.