IZANO – CONCORSO DI POESIA DIALETTALE

C'è tempo fino alle ore 12 di sabato 27 febbraio per partecipare alla 36a edizione del Concorso di poesia dialettale cremasca “Fèra da la Palvisina” che si terrà in occasione della tradizionale fiera di Izano che si svolgerà, come di consueto, la domenica e il lunedì di Pasqua tutt'intorno al celebre santuario mariano.
Il tema scelto per il 2016 è “Fatti e volti, tradizioni, leggende e costumi di vita popolare del circondario cremasco, compresi gli aspetti religioso, folcloristico e sociale della Fiera della Pallavicina”.
Il Concorso è aperto a tutti. I concorrenti possono inviare da una a tre poesie in dialetto cremasco e non si pongono limiti di metrica e forma. Gli elaborati verranno letti e giudicati dalla commissione composta da: Luca Giambelli (sindaco di Izano), dottoressa Sabrina Paulli (presidente della Commissione Biblioteca), Rosanna Maccoppi, Alberto Brunetti, Tania Mauri, Federico Gritti, Tatiana Volpini, Sonia Tumiat, professor Pasquale Riboli (esperto di vernacolo locale), professor Gianni Bianchessi ed Emilia Peletti (lettrice di poesie dialettali).
Fuori Concorso possono partecipare anche i bambini delle classi quarta e quinta elementare locale e gli alunni delle classi prima, seconda e terza media del Cremasco.
L'anno scorso hanno partecipato al Concorso izanese 16 autori e i componimenti pervenuti sono stati ben 32, tutti di ottimo livello. La prima classificata è stata Martina Zuffetti di Credera Rubbiano con l'opera “I tò òc”.
Ricordiamo che il Concorso di poesia dialettale cremasca “Fèra da la Palvisina” è tra le manifestazioni di settore più apprezzate, partecipate e longeve di tutto il nostro territorio.