VOLLEY DIVISIONI PROVINCIALI

“Calma piatta” al vertice del campionato di Prima Divisione femminile dove le prime cinque squadre della graduatoria hanno archiviato il dodicesimo turno, penultimo d'andata, con nette vittorie per 3-0. MgKVis Piadena e Branchi Cr 81 Credera hanno mantenuto la testa della classifica superando rispettivamente Cova Gomme Gussola in trasferta e Airoldi Gomme Bagnolo di fronte al pubblico amico. Le portacolori della Branchi si sono imposte nel derby cremasco con i parziali di 25-20, 25-10 e 25-15. Grazie ai tre punti di sabato la coppia di testa si è portata così a quota 31, mantenendo una lunghezza di vantaggio sul duo Italsinergie Pizzighettone e Segi Spino che incalza le capolista. Il team di Pizzighettone, sul campo di casa, ha avuto la meglio nei confronti della Valetudo Monte Cremasco, così come la compagine spinse ha sfruttato appieno il turno casalingo regolando la Falcon Fadigati Cicognolo con i parziali di 25-18, 25-12 e 25-20. Il gruppo d'élite del massimo torneo provinciale è completato infine dalla Titanox Cingia de' Botti, attualmente quinta con 29 punti, che sabato scorso ha avuto la meglio sulla Piovani Offanengo. Per quanto riguarda le altre partite dello scorso weekend La Rocca Vescovato si è imposta su La Clochette Solarolo per 3-1, mentre lo scontro tra le ultime della classe ha visto prevalere la Cremona Gronde su la Mombelli Clima Volley 2.0 per 3-0. In questo fine settimana si chiuderà il girone d'andata e si designerà la formazione “campione d'inverno”. Una tredicesima giornata che sarà caratterizzata da due importanti scontri al vertice: a Piadena la MgKVis se la vedrà con la Italsinergie Pizzighettone, mentre la Titanox Cingia ospiterà la Segi Spino d'Adda. Di questa situazione potrebbe trarne vantaggio la Branchi Cr81 Credera che si esibirà sul campo de La Clochette Solarolo. Il resto del programma sarà completato dai seguenti incontri: Piovani Offanengo-Mombelli Clima Volley 2.0, Airoldi Gomme-Cremona Gronde, Valetudo-Cova Gomme e Falcon Fadigati-La Rocca 2000.

Dodicesimo turno d'andata archiviato senza patemi neppure per le prime due del torneo di Seconda Divisione. La capolista Vicentini Cremona ha regolato con un “cappotto” casalingo (25-14, 25-17 e 27-25) la Pallavolo Montodine, così come la Inix Dadi Soncino ha impiegato tre set (25-16, 25-18, 25-17) per superare di fronte al pubblico amico la Libertas San Bassano. In classifica la Vicentini guida solitaria con 32 punti, mentre la Inox Dadi segue a quota 30. Ha perso leggermente terreno invece la terza della classe, l'Arcicoop Vaiano, che solo al quinto set e in rimonta (25-22, 22-25, 23-25, 25-19, 15-4) ha sconfitto la Pallavolo Monte Cremasco salendo così a quota 27. Ad un punto della vaianesi si è portata la FA Impianti Capergnanica che a Offanengo si é imposta per 3-0 (25-20, 25-16, 26-24) sulla Edil Torre. Per quanto riguarda le altre gare, da segnalare il successo per 3-0 della Icf Ostiano sulla Fimi Crema Volley, la vittoria al tie break del Volley Izano sull'Esperia Cremona e il successo per 3-1 della All Metals Ripalta in casa della Dinamo Zaist nell'ultimo match disputato domenica pomeriggio. Quattro partite hanno apriranno venerdì sera la tredicesima e ultima giornata d'andata. Riflettori puntati sul big match in programma a Capergnanica tra la FA Impianti e la Inox Dadi Soncino. Già giocate anche All Metals-Volley Izano, Pallavolo Monte- Dinamo Zaist e Icf-Arcicoop. In campo sabato, infine, Pallavolo Montodine-Fimi, Libertas Bassano-Edil Torre e Esperia-Vicentini.