CALCIO A 5: STASERA TORNA IL VIDEOTON!

Questa sera alla palestra “Alina Donati De Conti”, alle ore 21.30, arriverà il Lecco e per il Videoton è il momento di rialzare la testa. Si tratta di una sfida ad alta quota tra due delle migliori formazioni del torneo: non solo lo scontro tra la prima e la terza della classe, ma anche un match che regalerà spettacolo ed emozioni. Una vetrina importante per il Videoton, che si misurerà con una delle realtà più importanti del futsal nazionale e, ne siamo certi, saprà sfoggiare una prestazione di livello assoluto.

I cremaschi sono reduci dalla sconfitta della settimana scorsa per 9 a 6 in casa del Valmalenco: non sono bastate le tre reti di Licini, le due di Tosetti e quella di Longari: la squadra cremasca aveva interrotto così la serie di vittorie consecutive.
La trasferta in provincia di Sondrio si è rivelata fatale per i rossoblù, che sono caduti nelle annunciate insidie della vigilia: dopo 3 ore di pullman, i ragazzi di mister De Ieso hanno patito oltremodo le dimensioni ridotte del campo, collocato a oltre 1.100m di altitudine.
Le assenze di Maietti e Porceddu, in attesa di rientrare, non possono rappresentare un alibi per il ko del Videoton. Certamente è difficile (impossibile e sbagliato) puntare il dito contro una squadra reduce da 9 vittorie consecutive, ma è altrettanto evidente che la sconfitta brucia parecchio, soprattutto per come è maturata.
A condannare i rossoblù sono infatti due partenze shock: in avvio di gara e anche in avvio di ripresa.
A nulla vale la remuntada, firmata da Licini e Tosetti (i migliori tra i rossoblù) già nel primo tempo da 3-0 a 3-3, perché anche all'inizio del secondo tempo i cremaschi toppano clamorosamente i primi minuti subendo l'iniziativa del Valmalenco, che si porta sul 7-3.
Le reti di Licini e Longari permettono di accorciare sul 7-5, ma al Valmalenco bastano due guizzi per riallungare sul 9-5, prima del definitivo 9-6 di Licini.
Sulla via del ritorno a Crema c'è grande amarezza per l'occasione sprecata dal Videoton, che scivola al 3° posto, visti il successo e il controsorpasso in classifica del Pavia, e si allontana ulteriormente dal Lecco capolista, ora a +8.
Stasera match casalingo per inseguire di nuovo le primissime in classifica.