TRESCORE-FURTO DI CELLULARE, TRE DENUNCE

Perde il proprio telefono sulla neve e decide di approfittare della disattenzione di una donna pe rimpossessarsi di un cellulare sostitutivo. È andato così a cercarsi dei guai un romeno residente a Trescore Cremasco denunciato per tentato furto in concorso con papà e zio.
I tre si sono concessi l'Epifania a Montecampione per sciare. Il 17enne ha perso il suo telefono sulla neve e all'atto di riportare l'attrezzatura presa a noleggio ha approfittato della disattenzione di una donna che mentre si sfilava gli scarponi ha inavvertitamente perso il proprio I-Phone. Il giovanissimo se ne è impossessato e se ne è andato ma la sua azione non è passata inosservata, e soprattutto il suo particolare pizzetto.
Caso ha voluto che dopo due giorni il telefono del ragazzo venisse recuperato. I poliziotti lo hanno chiamato in caserma con la scusa di riconsegnarglielo e, nutrendo già dei dubbi, lo hanno messo alle strette. Al 17enne non è rimasto che confessare restituire l'I-Phone con tante scuse e 10 euro che sono stati recapitati alla proprietaria per riacquistare la sim del quale il giovanissimo si era disfato. Il ladruncolo ha voluto risarcire in toto la sua vittima.