BOCCE: GARA BENEFICA

L'attività agonistica dei bocciofili cremaschi ha osservato la solita pausa natalizia, ma non per questo le bocce sono andate in vacanza. Nel lungo periodo delle festività si è infatti disputata come sempre la tradizionale gara promozionale benefica di Natale, che si è conclusa nel tardo pomeriggio dell'Epifania. 
A vincerla è stata la coppia Pedrignani-Volpi, che in finale ha superato il duo Sangiovanni-Tresoldi. Al terzo posto si sono piazzati Fusetti-Oneda, che a loro volta hanno preceduto Pezzetti-Bellani, Fusari-Venturelli, Spinelli-Degli Agosti, Cerioli-Oirav e Seminara-Bonfiglio.


La manifestazione è stata come sempre organizzata e diretta da Franco Bosi e promossa dal Comitato e dal bar Bocciodromo. In lizza c'erano 200 coppie delle categorie A-B-C più un girone riservato al gruppo sportivo Overlimits, che si occupa di far praticare sport ai soggetti disabili. La competizione è aperta a tutti (tesserati e non) era imperniata sulla specialità a coppie, senza vincolo di società, separate in due gironi divisi fino al possibile ma con finale unica. Massimo accoppiamento AC, BB. 
Il ricavato è stato devoluta in beneficenza ad associazioni di volontariato del territorio cremasco. I quasi 4.000 euro raccolti sono stati suddivisi tra Anffas Crema, cooperativa Ergoterapeutica Artigianale Cremasca, associazione Crema progetti in Bosnia, Over Limits e Associazione cremasca Cure Palliative.
Trattandosi di una manifestazione benefica, i premi in palio sono stati esclusivamente in natura: le prime otto coppie classificate sono state premiate con cesti di salumi di varia grandezza. Premi in natura anche per le formazioni che hanno vinto le batterie eliminatorie.
 L'iniziativa ha riscosso un grande successo sia di partecipanti che di pubblico. Al momento delle premiazioni è stata consegnata da parte di Franco Bosi una targa a ricordo di Franco Stabilini, presidente del Comitato scomparso il mese scorso, alla moglie Rosa.